Divertimento e conoscenza

Sono questi alcuni aspetti che caratterizzano la quotidianità dell’associazione Miriade costantemente in movimento. “I ragazzi del settore agonistico – sottolinea il Presidente Giovanni Caso – stanno marcando con forza la loro crescita, ma soprattutto ci stanno dimostrando la loro determinazione nel portare avanti i propri obiettivi“.
Mercoledì erano cica 20 gli atleti in trasferta in Toscana presso la società Judo Grosseto con cui la Miriade sta collaborando grazie al Direttore Tecnico Andrea Casaglia per un concreto gemellaggio. “Questo fa crescere i nostri ragazzi, toscani e laziali, senza differenze“.

Per ritornare agli eventi ospitati nelle nostre strutture, sabato in Associazione c’è stato l’avvincente “Judo Genitori“, modo unico della società romana di far conoscere e apprezzare non solo aspetti sportivi durante la pratica condivisa, ma anche i valori che alcune discipline sportive possono trasmettere. Momenti di dialogo e pratica portati avanti con una didattica unica e formativa per la migliore cresciata dei piccolissimi judoka della Miriade e dei loro genitori.

In contemporanea il gruppo Cadetti è stato impegnato presso il Centro Regionale Ciechi ed Ipovedenti Sant’Alessio per praticare judo con gli amici del posto.

Ragazzi siete UNICI“!

[Best_Wordpress_Gallery id=”12″ gal_title=”Weekend 3-4 dicembre 2016”]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi